Il Mio Account

CV da architetto: esempio per neolaureato e professionista

Perizie, planimetrie, gestione dei lavori, opere di restauro. Nel CV da architetto ogni esperienza è un mattone per costruire la tua prossima opera: il tuo prossimo lavoro.

Mara Esposito
Mara Esposito
Esperta di Carriere
CV da architetto: esempio per neolaureato e professionista

Astratto: Gli architetti progettano spazi - interni, esterni e paesaggistici - e sono dediti alla progettazione di edifici, appartamenti e tanto altro. Lo scopo del curriculum da architetto è quello di mostrarti come mostrare progetti e opere in maniera scritta per aziende, enti pubblici e privati o da freelancer.

Un cv da architetto va costruito esattamente come una casa. Va prima studiato l'ambiente circostante, poi creata la struttura. Da lì si passa alle fondamenta e così via.

 

È un documento non spammabile: non puoi replicare la Shanghai Tower a Noto. Stonerebbe. Esattamente così come stona il CV senza consultare l'annuncio di lavoro. 

 

In questa guida troverai:

 

  • Consigli su come scrivere un cv da architetto
  • Suggerimenti su quali sezioni includere nel CV e cosa evitare
  • Strumenti per migliorare il tuo CV
  • Un esempio di CV da poter copiare e poter fare tuo

 

Eccoti un esempio per il CV da architetto creato con il nostro builder.

 

Tante altre informazioni per la tua candidatura possono essere prese da discipline non necessariamente affini. Eccoti alcuni esempi:

Eccoti un esempio di architetto, da utilizzare come base per il tuo CV

 

Esempio di curriculum da architetto

 

Augusto Baresio

Architetto

augusto@baresio.mail

+39 336 00 000 00

42122, Reggio Emilia, Emilia Romagna

 

Profilo

 

Architetto Associato presso lo studio associato Trainelli-Vegetalli da 4 anni e abilitato alla professione da oltre 10 anni. Mi occupo di progetti per opere residenziali in diverse aree europee e mondiali, e della gestione di apparti pubblici per opere pubbliche di media portata economica (c.a. 25-50 milioni di Euro in media per progetto). Dirigo 3 architetti associati di cui ho la responsabilità diretta per progetti per architettura di interni e design.

 

Esperienza lavorativa

 

Architetto Associato

Studio Associato Trainelli-Vegetalli

Aprile 2017 - Presente

Reggio Emilia, Emilia Romagna, Italia

Risultati ottenuti:

  • Disegno tecnico 2D per la realizzazione di circa 35+ progetti per edifici residenziali in diverse aree Europee e mondiali
  • Redazione di oltre 125+ pratiche edilizie per la realizzazione di progetti di interni, esterni e lavori di riqualificazione
  • Realizzazione di progettazione urbana e architettonica per oltre 25 progetti dello studio
  • Creazione di piani di sicurezza e coordinamento dei lavori per 3 appalti pubblici per opere pubbliche dal valore di oltre €35/mln
  • Coordinamento e supervisione di 3 architetti junior per opere di progettazione di interni

 

Architetto Associato

Studio Pezzella

Maggio 2015 - Ottobre 2016

Roma, Lazio, Italia

Risultati ottenuti:

  • Disegno tecnico 2D e creazione di grafica tecnica e concettuale
  • Progettazione di interni per oltre 25 edifici e appartamenti
  • Coordinamento con il cliente e con gli operai per la realizzazione di impianti elettrici, impianto gas e illuminazione
  • Redazione di oltre 25 pratiche catastali all'anno

 

Istruzione

 

SSBAP | Scuola di specializzazione di beni architettonici e del paesaggio

Università degli studi di Roma

Roma, Lazio, Italia

Settembre 2013 - Dicembre 2015

 

Competenze professionali

 

  • AutoCAD
  • Architettura del Paesaggio
  • Opere pubbliche
  • Restauro
  • Ristrutturazione
  • Progettazione
  • Codice degli appalti
  • Gestione e Coordinamento
  • Intelligenza emotiva
  • Comunicazione
  • Customer Service

 

Certificati e attestati

 

Certificato B2 di lingua inglese - British Institute - Gennaio 2021

Certificato AIAPP per Garden Design - Aprile 2020

Iscrizione all'albo degli Architetti - Sezione di Roma - Ottobre 2009

 

Puoi prendere questo esempio di curriculum da architetto ed utilizzarlo, farlo tuo, modificarlo ed usarlo come base per costruire il tuo CV.

 

1. Comincia con la formattazione del curriculum da architetto

 

Con circa 250 mila architetti una scelta per competenze personali del CV è difficile. 

 

Tante volte, si viene scartati troppo facilmente dai selezionatori.

 

Delle volte dipende dall’incompatibilità del profilo lavorativo con il lavoro. Tante altre volte, si viene scartati a causa di un curriculum professionale da architetto con struttura obsoleta e pesante. Oggi il formato di CV deve avere un look commistionato alla natura del lavoro come quello di Frank Lloyd Wright.

 

Formattazione del modello di curriculum vitae da architetto

 

  • Utilizza il modello di curriculum vitae da architetto a cronologia inversa per inserire le informazioni dalla più recente alla prima
  • Scegli un font per CV semplice, come Arial 11
  • Utilizza un margine di foglio a 2.5 punti, equivalente a 1 pollice, per non far lievitare il CV
  • Lunghezza di massimo 2 pagine. Fortemente raccomandato il CV a una pagina
  • Scrivi mantenendo una spaziatura di 1.15 punti
  • Utilizza una struttura con informazioni personali, profilo, esperienza lavorativa, educazione, competenze professionali e certificati (o altri extra) e trattamento dei dati personali nel CV

 

Il formato migliore è quello in PDF, che mantiene la sua struttura su tutti i device e software e che permette un download del curriculum omogeneo.

 

Struttura le informazioni personali curriculum professionale da architetto inserendo nome e cognome, titolo lavorativo, cellulare, posta elettronica e città in cui lavori.

 

2. Scrivi il profilo per il curriculum vitae da architetto

 

La prima sezione che dovrai scrivere è anche la sezione di maggior impatto e quella più letta dai recruiter.

 

E’ importante non superare le 200 parole, e le 4-5 frasi di senso compiuto.

 

Un profilo ben scritto è ciò che ti separa dal prossimo colloquio.

 

Frasi da inserire nel profilo:

 

  1. Presentazione con una indicazione degli anni di esperienza e degli studi compiuti (architettura ed iscrizione all’albo)
  2. Almeno una fraseche parli dei risultati più importanti raggiunti in carriera (riduzione dei costi del 65% grazie alla scelta dei materiali)
  3. Almeno una frase che mostri una competenza tecnica o di tipo trasversale (Fortemente motivato e con doti di comunicazione scritta grazie al mio hobby da pubblicista per architettura.it)
  4. (opzionale) Un periodo che mostri le tue motivazioni per entrare in quell’azienda

 

L’esempio di curriculum vitae da architetto neolaureato e quello da freelancer ti mostreranno come fare a creare un profilo personalizzato e che non sappia di fac simile di CV.

 

Profilo per curriculum da architetto libero professionista

Buon esempio

Profilo

Progettista e direttore dei lavori per lo studio Maggi, dove gestisco pratiche S.C.I.A e permessi per costruire, ed emetto pareri ambientali e visure Docfa per il catasto. Ho avuto responsabilità diretta sulla direzione dei lavori per opere di oltre 65 milioni di Euro, tra cui il risanamento di complessi di ville del 18esimo secolo di varie città italiane ed europee. Ho un forte grado di intelligenza emotiva e di comunicazione, in particolare scritta, e lavoro principalmente in 2D con AutoCAD.

Esempio errato

Profilo

Progettista e direttore dei lavori per lo studio Maggi con responsabilità di direzione dei lavori con un forte grado di intelligenza emotiva e comunicazione.

Anche nel caso si parli di freelancing, il curriculum da architetto libero professionista che si propone per uno studio o per un progetto, deve essere settoriale, specifico, e centrato in base a tutte le esperienze fatte nel settore di riferimento.

 

Profilo nel curriculum vitae da architetto neolaureato

Buon esempio

Profilo

Giovane tirocinante architetto effettua una richiesta di Apprendistato presso lo Studio Tecnico Rabittio. Sono laureato in Architettura da 4 mesi, e sto svolgendo un tirocinio presso lo studio di architettura Bearzotti & Sconcertini dove mi occupo di interior design, realizzando lavori in grafica 3D per design di interni per 3 progetti. Al momento sto preparando l'esame di stato per poter essere iscritto all'albo, e sono dotato di una forte intelligenza emotiva grazie a cui riesco a comprendere lo stato emotivo dei clienti

Esempio errato

Profilo

Anche se ho più competenze rispetto a quelle richieste dal lavoro per cui mi candido e sono convinto di poter passare queste selezioni senza problemi. Ho lavorato in diversi studi e a causa di un trasferimento vorrei lavorare per lo studio. Mi occupo da mesi di architettura di interni, so usare Autocad e sono convinto di poter fare bene questo lavoro.

Il CV dell’architetto neolaureato deve mostrare le nozioni che hai imparato e convergere principalmente sugli studi fatti, e su progetti e tirocini fatti frequentando la facoltà di architettura.

 

3. Costruisci esperienza e competenze professionali nel curriculum da architetto

 

Nella progettazione di un curriculum, l’esperienza lavorativa sono le fondamenta.

 

Scrivendo male l’esperienza, il tuo curriculum non reggerà alle intemperie e al tempo.  Infatti, l'esperienza resta una componente chiave nella creazione del curriculum.

 

L’esperienza lavorativa del curriculum vitae da architettova scritta:

 

  1. Leggendo l’annuncio di lavoro
  2. Ricercando le competenze richieste per poter svolgere il lavoro
  3. Pensando a tutte le esperienze, i trascorsi e i successi che hai avuto in quel campo (es. opere di restauro di sale teatro e concerto)
  4. Scrivi le esperienze utilizzando elenchi puntati e inserendo valori numerici di tipo economico

 

Ecco un esempio di curriculum per architetto per l’esperienza lavorativa.

 

Esperienza: esempio per il curriculum da architetto

Buon esempio

Esperienza

 

Architetto

Studio Maggi

Marzo 2014 - Presente

Roma, Lazio, Italia

 

Risultati ottenuti:

  • Gestione pratiche con e permessi per costruire
  • Progettazione, richieste di pareri ambientali e visure catastali
  • Direttore dei lavori per opere pubbliche e private del valore di oltre 65 milioni di Euro
  • Risanamento e manutenzioni straordinaria per opere pubbliche con tecniche di restauro di tipo conservativo
  • Gestione dei costi urbanistici per opere pubbliche che hanno permesso un avanzo di oltre 2 milioni di euro mantenendo costante l'output
Esempio errato

Esperienza

 

Architetto

Studio Maggi

Marzo 2014 - Presente

Roma, Lazio, Italia

 

Risultati ottenuti:

  • Gestione pratiche
  • Progettazione
  • Direttore dei lavori
  • Risanamento e manutenzioni
  • Gestione dei costi

Utilizza la formula P-A-R: Problema, azione e risultato per la costruzione dei punti. In questo modo il recruiter, leggendo il CV, saprà che il tuo profilo e quanto richiesto nell’annuncio di lavoro combaciano. 

 

Per un primo curriculum vitae da architetto neolaureato, non limitarti alle posizioni rilevanti. Del resto, è possibile che tu di esperienza settoriale ne abbia poca o addirittura zero. Per questo potrai integrare questa sezione inserendo:

 

  • Tirocini
  • Volontariato di lungo corso
  • Lavori estivi
  • Progetti pro-bono dove hai avuto una esperienza lunga e continuativa

 

Per il curriculum vitae da architetto libero professionista, inserisci solo le esperienze correlate all’annuncio di lavoro. E se sono troppe, attieniti agli ultimi 15 anni.

 

Ma non finisce qui.

 

Ora che hai inserito l’esperienza, è importante inserire le competenze personali nel CV. Le competenze sono scritte con lo stesso criterio dell’esperienza lavorativa: abilità pratiche o comportamentali, che ciò che sai fare ed essere in relazione a ciò che chiede l’annuncio.

 

Competenze professionali nel curriculum da architetto

 

Le skill saranno soggette a test e a valutazione durante il colloquio di lavoro. L’architetto modello è colui che sa combinare le capacità tecniche (uso di programmi in CAD o per grafica 3D), competenze organizzative e gestionali (Project Management), competenze comunicative e capacità comportamentali (capire il cliente).

Hard Skills

Soft Skills

Progettazione

Intelligenza emotiva

AutoCAD

Orientamento al cliente

BIM

Abilità analitiche

Revit

Problem solving

Project Management

Decision making

Interior design

Organizzazione

Tecniche di restauro

Autonomia

Illuminazione

Comunicazione

PriMus e altri software per la gestione dei progetti e la valutazione dei costi

 

SketchUp

 

Planimetria

 

Disegno tecnico e industriale

 

Analisi di fattibilità

 

Legislazione edilizia e codice degli appalti

 

Alcune di queste competenze trasversali sono molto impotanti per un architetto. In verità, sono configurabili come delle vere e proprie competenze chiave europee, soprattutto per un architetto. Nel curriculum vitae da architetto libero professionista o non, puoi fare riferimento anche il livello di conoscenza delle skills.

 

Competenze professionali

 

  • AutoCAD
  • Opere pubbliche
  • Restauro
  • Ristrutturazione
  • Progettazione
  • Intelligenza emotiva
  • Orientamento al cliente

 

Anche il World Economic Forum ha una lista di competenze transnazionali e trans-settoriali per ogni tipo di lavoro. Piccolo spoiler: sono quasi tutte soft skills, oggi fondamentali per le aziende alla ricerca di dipendenti o di liberi professionisti.

 

Abbi particolare cura di inserire anche doti come quella della Negoziazione nel curriculum vitae da architetto libero professionista: anche saper relazionarsi con il cliente potrebbe rientrare nei tuoi compiti. Aggiungi delle competenze relazionali nel curriculum da architetto, fondamentali per portare a termine il lavoro nel migliore dei modi.

 

 

4. Illustra l’educazione nel CV da architetto

 

L’educazione per l’architetto coincide con la laurea in architettura. E dispiace dirlo, ma c’è laurea e laurea. Illustrare l’istruzione può fare la differenza tra essere chiamati per il colloquio e non essere ricontattati. Di fatto, è dove l'architetto tocca per la prima volta AutoCAD, quindi il luogo in cui si apprendono anche competenze informatiche e Digital Skills per CV. Per l’istruzione, nel curriculum professionale da architetto:

 

  • Inserisci la laurea in architettura
  • Aggiungi l’ateneo di riferimento
  • Mostra data e luogo principale di studi
  • Alimenta l’educazione con dei dettagli relativi ai tuoi successi accademici

 

 

I successi accademici? Voti di laurea, esami sostenuti e titolo della tesi. La tesi è di particolare importanza soprattutto se inerente al lavoro per cui ti candidi. 

 

L’Erasmuso il programma Exchange+ sono dettagli ottimi per il curriculum vitae da architetto neolaureato: un programma di studi all’estero è la dimostrazione di competenze trasversali come l’adattabilità.

 

Esempio da CV per Architetto — Istruzione

Buon esempio

Educazione

 

Laurea Magistrale in Architettura

Università degli Studi di Roma

Gennaio 2006 - Ottobre 2012

Roma, Lazio, Italia

Prendendo spunto da questo esempio di curriculum vitae da architetto restaurerai la tua istruzione.

 

Non hai abbastanza esperienza lavorativa? 

 

Se stai scrivendo il tuo curriculum da studente senza esperienza potrai fare leva sull’istruzione per migliorare il CV da architetto neolaureato ed elevarlo, neanche fosse architettura gotica.

 

Esempio di curriculum vitae da architetto neolaureato — Istruzione

Buon esempio

Educazione

 

Laurea Magistrale in Architettura

Politecnico di Milano

Settembre 2016 - Ottobre 2021

Milano, Lombardia, Italia

 

Risultati ottenuti:

  • Partecipato attivamente alla scelta dei materiali e al design del nuovo porticato dell'università, completamente realizzato in collaborazione con altri 15 studenti del corso di architettura
  • Voto di laurea: 105/110
  • Tesi di laurea: Contemporary house e nuovi moduli abitativi
  • Scambio studentesco con la facoltà di Architettura dell'Università di Toronto per un periodo di 7 mesi

Con una buona educazione cementerai la tua candidatura, e aggiungerai quei dettagli importanti che interessano a tutti i recruiter.

 

5. Aggiungi certificati al curriculum vitae da architetto

 

E’ importante che un architetto abbia tante doti: deve avere una base di disegno tecnico per poter lavorare al tecnigrafo.

 

Ultim’ora: AutoCAD è stato creato nel 1982.

 

Da allora i software per Render 3D e disegno architettonico sono digitali. Cosa c’è di meglio di un attestato per i corsi frequentati che dimostri il tuo impegno e la tua conoscenza dell’argomento?

 

Ma non è tutto. Inserire attestati di conoscenza di lingue straniere, premi e progetti svolti, darà una marcia in più al curriculum vitae da architetto. 

 

Esempio di CV da architetto — Sezioni extra

Esempio Giusto

Certificazioni

 

Certificazione BIM Management con Autodesk Revit - Accademia Keystone - Ottobre 2020

Attestato di conoscenza della lingua francese di livello B2 - DELF - Gennaio 2019

Sic et simpliciter. Poche informazioni. Tutte di livello. Preparati a ricevere una domanda per ognuna delle certificazioni che inserirai.

Suggerimenti da Pro: Non occorre inserire tutte le tue certificazioni. Rischi di creare chaos nel CV. Tra i migliori consigli per il curriculum da architetto c’è questo: utilizza le certificazioni in maniera ragionevole e seguendo l’annuncio di lavoro. Per tutto il resto, scrivi una lettera di presentazione.

6. Inserisci l’abilitazione da architetto nel curriculum vitae

 

E’ importante finire il CV inserendo l’abilitazione professionale. E' talmente importante che sarebbe raccomandato inserirla anche nel CV in inglese. Per inserire l’abilitazione da architetto nel tuo curriculum vitae avrai diverse scelte a tua disposizione:

 

  • Inserire i dettagli all’interno della sezione certificazioni
  • Creare una sezione apposita nel tuo curriculum da architetto per l’iscrizione all’albo
  • Inserire l’abilitazione all’interno della sezione educazione

 

Il metodo più comune è quello di inserire le abilitazioni personali, come l’iscrizione all’albo dei medici, infermieri, avvocati, ingegneri e professionisti in genere all’interno delle certificazioni.

 

Se sei neolaureato, potresti completare la candidatura aggiungendo una lettera di referenze, e inserire allegare una nota nella tua candidatura inserendo l’abilitazione, non solo nel CV da architetto, ma anche nella lettera di presentazione.

 

 

Punti salienti

 

Per creare un buon CV da architetto sono necessari alcuni elementi nel CV:

 

  • Usa una struttura a cronologia inversa se hai avuto una carriera con crescita continuata nel tempo
  • Inserisci i risultati ottenuti da architetto nella descrizione delle sezioni esperienza lavorativa, educazione e certificazioni. 
  • Scegli le competenze adatte da architetto, guardando l’annuncio di lavoro
  • Completa il lavoro aggiungendo l’abilitazione da architetto nel CV e una lettera di presentazione

 

Et voilà, i nostri consigli sul curriculum da architetto sono finiti. Se ne hai altri, lasciaci un commento spiegandoci cosa ha funzionato per il tuo CV.

Valuta il mio articolo!: cv da architetto
Grazie per aver votato!
Media: 5 (4 voti)
Mara Esposito
Mara Esposito
Redattrice Web specializzata in Risorse Umane. Mara è una copywriter con vari anni di esperienza nel recruiting, nello scounting e nel mondo delle risorse umane. In 7 anni ho fornito oltre 250 talenti ad aziende di Centro e Sud Italia, esperienza in più per scrivere le guide per ResumeLab Italia.

Era interessante? Ecco articoli simili