Il Mio Account

Come scrivere il primo curriculum senza errori e trovare lavoro

Sei lì e provi a scrivere il tuo primo curriculum ma non sai cosa metterci dentro per avvalorare la tua candidatura? Lasciati aiutare! La guida ti aiuterà a creare un CV perfetto.

Mara Esposito
Mara Esposito
Esperta di Carriere
Come scrivere il primo curriculum senza errori e trovare lavoro

Astratto: Il primo curriculum è un curriculum senza esperienza, che difficilmente riesce a soddisfare annunci di lavoro particolarmente complessi. La guida ti propone metodi per affrontare le prime candidature agilmente.

Sei alla ricerca del primo impiego e un amico ti ha detto che c'è un amico che sta cercando un collaboratore e ti ha detto di preparare un CV. Ma che ci metto dentro se sono al primo impiego e sono senza esperienza?

 

Non temere, siamo qui per aiutarti e per mostrarticome scrivere il tuo primo curriculum in maniera impeccabile.

 

In questa guida:

 

  • Scoprirai come scrivere il tuo primo curriculum
  • Troverai modi interessanti e alternativi nel caso in cui tu non abbia esperienze lavorative
  • Avrai modo di leggere consigli per la creazione di CV scritti da specialisti del recruiting

 

A cosa ti servirà il primo CV? Ad un lavoro estivo? Ad un tirocinio? Eccoti tante altre guide per poter ottimizzare la tua candidatura:

Eccoti un modello di curriculum vitae da poter utilizzare come base per creare il tuo.

 

Modello di Curriculum Vitae da copiare e usare come base

 

Giacomo De Gasperotti

Studente

+39 366 11 111 11

giacomo.degasperotti123_1@gmail.com

Catania, Sicilia, Italia

 

Profilo

 

Studente attento ai dettagli in procinto di laurearsi in Economia e Marketing presso l’Università degli Studi di Catania. Al momento ho una media voto del 25.8 e vorrei candidarmi come Tirocinante nell’Area Marketing di Profumi di Sicilia e di poter contribuire con le mie conoscenze a sviluppare capacità di creazione di contenuti e ottimizzazione del tasso di conversione per i clienti online.

 

Educazione

 

Studente di Economia e Marketing

Università degli Studi di Catania

Settembre 2018 - Presente

Catania, Sicilia, Italia

Risultati ottenuti:

Partecipato ad uno stage curricolare di 60 giorni lavorativi presso Poltrone & Divani, dove ho sviluppato competenze per Digital Marketing e reportistica per valutare l’efficacia delle campagne marketing online

Partecipato ad un workshop per eCommerce Manager e SEO

Media voto: 25.8

Laurea prevista per Ottobre 2021

Tesi di laurea “Logistica, eCommerce e Digital Marketing nell’era post-pandemica”

 

Diploma di Scuola Superiore

ITIS Giolitti

Settembre 2013 - Agosto 2018

Catania, Sicilia, Italia

 

Competenze professionali

 

Comunicazione scritta, comprovata attraverso l’efficacia della campagna di Marketing online da me realizzata presso Poltrone e Divani

eCommerce e SaaS Marketing, ottenuta grazie al Corso “SaaS Marketing di Udemy”

Digital Marketing, competenza pratica che sto ottenendo grazie al mio percorso di studi

Adobe Photoshop, competenza pratica che ho utilizzato per la realizzazione di cartellonistica e grafica per 3 progetti con la scuola superiore

Graphic Design, di cui sono sempre stato appassionato

 

Corsi, Hobby e interessi

 

Corso da Sommelier - Vini e Vini - Ottobre 2020

Corso SaaS Marketing - Udemy - Giugno 2021

Corso di Photoshop advanced - Skillshare - Gennaio 2021

 

Ci sono mille domande che ti frulleranno per la testa, relativamente a dove cominciare se non hai mai lavorato e vuoi creare un CV. Per prima cosa, il metodo migliore è quello di organizzare i contenuti.

 

1. Organizzare il CV: come e cosa scrivere se non hai esperienza lavorativa

 

Partiamo da un dato difficile da affrontare: è possibile che quando invierai la tua prima candidatura, non sarai l’unico a farlo. Per scrivere un CV avrai bisogno di tempo e impegno, perché cercare un lavoro è di per sé un lavoro.

 

Affidandoti ad un modello di curriculum vitae gratis potresti risolvere tantissimi problemi, ma in realtà, potresti combinare più disastri che altro. Stessa cosa per quello che riguarda il curriculum con Canva

 

Il primo errore da neofiti, che fanno tutti quando si tratta di realizzare un modello di curriculum vitae, è quello di creare un documento off-topic e non mirato all’annuncio di lavoro. Ecco cosa inserire nel tuo CV senza esperienza per scrivere il tuo primo curriculum alla grande: 

 

Come scrivere il tuo primo curriculum

 

  • Conoscenza di una o più lingue straniere
  • Organizzazione del tempo e delle proprie attività
  • Saper portare a termine qualcosa rispettando le scadenze essendo sotto pressione
  • Lavoro di gruppo
  • Flessibilità e Adattabilità
  • Mostrare la propria educazione in maniera approfondita
  • Arricchire il CV con certificati, brevetti e corsi extracurricolari

 

Se non hai alcuna esperienza, rispondere agli annunci di lavoro sarà più complicato, ma non impossibile. Dovrai cercare di inserire le parole chiave dell’annuncio di lavoro, e dovrai farlo valorizzando al massimo la tua educazione e ciò che sai fare.

 

Anche il formato del curriculum è importante: anni or sono, le Università premevano affinché gli studenti utilizzassero un modello Europeo di CV. Oggi la storia è completamente cambiata, sia nei contenuti, che nella formattazione del documento:

 

Formato del tuo primo curriculum vitae

 

  • Scrivi il tuo curriculum in una pagina di foglio A4. Una sola facciata, tanto per essere chiari
  • Utilizza un formato di curriculum vitae chiaro, con i margini impostati a 2.5cm per ogni lato del foglio
  • Scegli un font semplice per realizzare un buon CV. Utilizza un carattere Sans Serif per dare chiarezza ai contenuti e renderlo semplice da leggere
  • Non utilizzare un curriculm vitae word generico se non conosci le regole dell'impaginazione e della formattazione di un documento
  • Non utilizzare doppie spaziature se non tra una sezione e l’altra

 

Le sezioni che compongono il CV perfetto per chi non ha esperienza sono le seguenti: Informazioni personali, Profilo o Introduzione personale, Educazione, Competenze professionali, Informazioni bonus come certificati e corsi.

Suggerimenti da Pro: Le informazioni personali che solitamente compongono un CV sono: Nome e cognome, mail professionale, numero di telefono, città di residenza (con CAP e Regione). Puoi aggiungere anche un titolo come “Tirocinante” o “Neolaureato in XX”, e una foto, purché segua i dettami delle foto per CV.

2. Scrivi il tuo primo curriculum partendo dal Profilo

 

Esattamente come l’interrogazione e l’esame si preparano sul professore, il CV si prepara guardando l’offerta di lavoro. Leggendo l’annuncio ti renderai conto di cosa cerca il datore di lavoro. 

 

Proprio per questo si crea un profilo, che sintetizzi ciò che meglio sai fare in relazione all’annuncio di lavoro:

 

Come scrivere il profilo per il tuo primo curriculum:

 

  1. Scrivi 4-5frasi utilizzando tra le 50 e le 70 parole per introdurti al meglio
  2. Basati su quanto inserirai nell’educazione, tra le competenze e tra le certificazioni per aumentare la potenza delle frasi
  3. Inserisci almeno una frase su una competenza tecnica che possiedi, spiegando come e quando l’hai utilizzata, e una competenza relazionale usando lo stesso stile
  4. Spiega come intendi contribuire, inserendo aspirazioni e obiettivi personali
  5. I risultati più importanti che hai ottenuto durante gli studi o in altri progetti extra curricolari

 

Ecco un esempio preso da un fac simile di curriculum.

 

Profilo del Curriculum

Buon esempio

Profilo

Aiutocuoco per 3 mesi nel mondo della gastronomia e della ristorazione, dove ho lavorato dapprima come Chef di Partita nel ristorante ABC. Ho partecipato attivamente al Master di Pasticceria “Pan di Spagna” con il Maestro Pasquale Marigliano, e durante la mia permanenza al master, ho svolto 3 tirocini curricolari, lavorando a preparazioni per oltre 450 clienti al giorno.

Esempio sbagliato

Profilo

Aiutocuoco per 3 mesi nel mondo della gastronomia e della ristorazione grazie ad un corso che ho appena completato, di una accademia da cuochi.

Il profilo è l’unica sezione descrittiva del curriculum. Il modo migliore per scrivere il profilo è quello di crearlo alla fine, quando avrai ultimato tutto ciò che devi inserire nelle sezioni del CV da compilare.

 

3. Inserisci l’educazione nel tuo primo curriculum

 

Solitamente in un CV, la sezione guida è l’esperienza lavorativa, che sarà presente anche per altri CV. Se ti stai chiedendo come fare il tuo primo curriculum ma hai già delle esperienze lavorative o simili, come volontariato e tirocini curricolari dalla tua parte, puoi consultare:

 

  • CV da studente
  • CV da studente neolaureato
  • CV con laurea non conseguita

 

In queste guide troverai suggerimenti per scoprire come inserire delle piccole esperienze nel tuo CV. Ma in questo caso dovremo farne a meno, e quindi, dovremo utilizzare la tua educazione come base per dimostrare il tuo valore.

 

Fortunatamente, in Italia, l’istruzione è molto importante per i ritorni occupazionali.

 

In essenza, più elevato è il tuo grado di istruzione, maggiori sono le probabilità con cui sarai assunto entro un anno dal conseguimento del titolo. E per farlo, bisogna descrivere con minuzia quanto fatto nel proprio percorso di studi.

 

Per scrivere correttamente la tua istruzione nel primo curriculum:

 

  1. Inserisci tutti i tuoi titoli di studio, preparando una lista di tutte le scuole che hai frequentato
  2. Indica gli istituti, le date iniziali e di conseguimento del titolo
  3. Aggiungi dettagli relativamente alle materie che hai studiato, al voto di diploma/laurea, alla tesi e a progetti svolti durante i tuoi studi
  4. Dai enfasi a progetti e a lavori di gruppo svolti durante il periodo di studi

 

Tutti questi punti devono essere inseriti tramite dei bullet point, in cui descrivi in maniera sintetica ed esaustiva i tuoi risultati accademici. Esattamente come faresti per il testo della mail per l'invio del curriculum, dove la sintetiticità è fondamentale.

 

Istruzione accademica nel primo curriculum

Buon esempio

Esperienza lavorativa

 

Master di Pasticceria “Pan di Spagna”

Accademia “Pastry Master”

Settembre 2017 - Ottobre 2018

Verona, Veneto, Italia

Risultati e responsabilità:

  • Svolto tirocinio in 3 ristoranti per 90 giorni
  • Conoscenza pratica preparazione per la linea dei piatti freddi, di pasticceria e cucina
  • Preparazione di 70 prodotti di pasticceria in un mese durante il tirocinio
  • Partecipato ad un progetto extracurricolare per il teamworking in cucina
Esempio sbagliato

Esperienza lavorativa

 

Master di Pasticceria “Pan di Spagna”

Accademia “Pastry Master”

Settembre 2017 - Ottobre 2018

Verona, Veneto, Italia

Fai molta attenzione ai voti. Solitamente si consiglia di non inserire il voto, soprattutto se non è stato entusiasmante. Voti dall’80 al 100 per la scuola superiore, dal 97 al 100 per la laurea triennale, mentre per la laurea magistrale, è meglio stare sempre sopra il 105 per impressionare i recruiter.

 

Infine, se non hai molta esperienza ma hai un buon "record" accademico, puoi arricchire la tua candidatura con una lettera di referenze.

 

 

4. Mostra le tue competenze nel tuo primo curriculum

 

Come scrivere il tuo primo curriculum enfatizzando le tue capacità al massimo? Non avendo nessun lavoro, non avrai competenze tecniche specifiche da mostrare, ma questo non è un problema.

 

Nelle candidature moderne infatti, i recruiter cercano di assumere talenti e persone in gamba, dando molto risalto per posizioni come tirocini e primi lavori, alle abilità linguistiche, alle competenze informatiche e in particolare alle soft skills.

 

Queste ultime, anche conosciute come competenze trasversali, sono e saranno il fulcro delle candidature dei prossimi 10 anni.

 

Competenze nel primo curriculum

Buon esempio

Competenze professionali

 

Le capacità e le competenze personali, diversamente da come vengono scritte in un CV per chi ha già dell’esperienza, sono scritte bene se includono dettagli e parole chiave prese dall’annuncio di lavoro.

 

Concentrandoti sulle tue caratteristiche individuali, e mettendo a risalto le lingue, la conoscenza di software per computer e di altre digital skills per CV. Non cadere nei cliché classici, come la capacità di leadership. Non hai mai avuto responsabilità lavorative, che ne sai se sei un leader o meno.

 

Piuttosto, un giovane dovrebbe sempre valorizzare la propria energia, che, in termini di soft skills si traduce nella capacità di adattarsi ai contesti con Flessibilità, al lavoro di gruppo, all’approccio ottimista alle cose e alla rapida capacità di apprendere.

 

5. Completa il tuo primo curriculum con la sezione bonus del curriculum

 

I due elementi costanti che caratterizzano il primo curriculum sono due: le certificazioni ricevute e gli hobby e gli interessi. Sono piccoli, ma grandi dettagli che fanno la differenza e ti aiutano a creare un curriculum vincente. 

 

Aggiungere una sezione bonus, ossia una miscellanea di:

 

  • Certificazioni linguistiche
  • Corsi per una conoscenza specifica di un software o in cui hai imparato a fare qualcosa
  • Hobby, passioni e sport praticati
  • Volontariato di breve corso
  • Abilitazioni ed iscrizioni ad albi professionali

 

Ecco cosa mettere nel curriculum se non hai mai lavorato. In essenza, dalla semplice Patente Europea del Computer (utile anche per dimostrare le proprie competenze chiave europee), passando per l’esame che hai fatto al British, fino ad arrivare all’iscrizione all’albo professionali. Tutte queste cose contribuiscono a creare una sezione bonus di livello.

Suggerimenti da Pro: Fai molta attenzione. Per un giovane inesperto, il volontariato fa curriculum, soprattutto se non ha altre esperienze lavorative. Quindi, esattamente come per un tirocinio, dovrai spostare il volontariato tra le esperienze lavorative del tuo CV, seguendo lo schema del CV da studente.

Sezione bonus del primo curriculum

Buon esempio

Certificazione

 

Partecipazione al corso “La nuova colazione all’Italiana” - Cast Alimenti - Aprile 2018

Certificazione di conoscenza della lingua inglese, livello B2 - Trinity College - Marzo 2021

Esempio sbagliato

Certificazione

 

La nuova colazione all’Italiana

Certificazione di conoscenza della lingua inglese

Come puoi vedere dall’esempio, gli attestati che inserisci devono dare una rappresentazione veloce ma concreta delle tue capacità. Inserisci una spiegazione rapida del certificato che hai ottenuto, la data in cui lo hai ottenuto e una spiegazione veloce ed esaustiva dell’attestato.

 

Prima di concludere il CV, ricordati di inserire sempre la liberatoria al trattamento dei dati personali del GDPR nel CV e di aggiungere al tuo curriculum una lettera motivazionale per completare la tua candidatura e mostrare non solo il passato, ma anche ciò che intendi fare per l’azienda a cui ambisci.

 

 

Punti salienti

 

Tanti si chiedono come scrivere il primo curriculum. Non è mai facile, soprattutto perché si pensa di partire da basi poco solide. Ma in realtà:

 

  • Strutturando correttamente il documento potrai ottenere un CV lungo una pagina, ossia, della lunghezza ideale per inviare un CV.
  • Parlando della tua esperienza in maniera approfondita puoi colmare il gap con chi ha svolto dei tirocini, dei lavori estivi o del volontariato
  • Le competenze fanno la differenza e descriverle in maniera esaustiva ti permetterà di mostrare quanto vali
  • La sezione bonus, quella delle certificazioni, degli hobby e degli interessi, si somma con il contenuto della tua candidatura, dando valore alle skill e all’istruzione, rafforzando e valorizzando il tutto

 

Eccoci alla fine. La guida è stata di tuo gradimento? Finalmente adesso sai come scrivere il tuo primo curriculum. Se hai domande, lasciaci un commento! Risponderemo ad ogni tua curiosità. Possiamo anche aiutarti a realizzare il tuo primo CV. Saluti!

Valuta il mio articolo!: come scrivere primo curriculum
Grazie per aver votato!
Media: 5 (3 voti)
Mara Esposito
Mara Esposito
Redattrice Web specializzata in Risorse Umane. Mara è una copywriter con vari anni di esperienza nel recruiting, nello scounting e nel mondo delle risorse umane. In 7 anni ho fornito oltre 250 talenti ad aziende di Centro e Sud Italia, esperienza in più per scrivere le guide per ResumeLab Italia.

Era interessante? Ecco articoli simili