Il Mio Account

Modello gratis di curriculum vitae formato europeo [cv in pdf]

La prima versione del famosissimo curriculum Europass è il curriculum vitae europeo. Ancora oggi utilizzato, sopratutto in Italia. È uno strumento valido o da mandare in pensione?

Mara Esposito
Mara Esposito
Esperta di Carriere
Modello gratis di curriculum vitae formato europeo [cv in pdf]

Astratto: Il curriculum vitae europeo è un documento nato nel 2002 con lo scopo di unificare le candidature e permettere un mercato del lavoro più ampio e competitivo per tutti i paesi europei. La guida aiuta neofiti e non a creare il proprio CV avvalendosi del modello.

Il Curriculum vitae europeo è uno strumento per creare curriculum ormai desueto. Ma ciò non significa che sia davvero in disuso, soprattutto nel caso di una candidatura nel settore pubblico.

 

Ma questo modello di CV è davvero quello che fa al caso tuo? O esistono alternative che ti permettono di avere un CV qualitativamente migliore?

 

In questa guida scoprirai:

 

  • Come scrivere un CV Europeo
  • Soluzioni per rendere il CV europeo valido al giorno d’oggi
  • Vantaggi e svantaggi dell’uso del modello

 

Eccoti degli esempi di guide per migliorare le prestazioni del tuo CV:

Sei perso e non sai cosa scrivere? Un esempio di curriculum vitae europeo ti aiuterà a realizzare una candidatura degna di questo nome.

 

Esempio di curriculum vitae europeo da salvare e riutilizzare 

 

Amir Zavattelli

Programmatore

Roma, Lazio, Italia

+39 336 00 000 00

amir@zavattelli.mail

linkedin.net/in/amir_zavattelli1/

 

Profilo

 

Programmatore ed ingegnere informatico con forte specializzazione in gestione del Frontend per la creazione di software, in versione Mobile e Desktop, B2B specializzati sul Machine Learning e sull’intelligenza artificiale. Ho partecipato allo sviluppo e ho assunto decisioni in merito a design UX/UI per lo sviluppo di diversi software per oltre 25 clienti, grazie alla mia conoscenza di Javascript, del CSS e di Python. Ho la funzione di controller del team di frontend, di cui gestisco e monitoro i task tramite Jira per un team distribuito su 5 continenti.

 

Esperienza lavorativa

 

Programmatore

ProgrammaScript

Gennaio 2019 - Presente

Roma, Lazio, Italia

Risultati e responsabilità:

  • Gestione del front end per oltre 4 progetti in contemporanea del valore medio di circa 65.000€ a progetto
  • Coordinato con il team release e deploy che hanno dimezzato il numero di bug e glitch grafici in 16 mesi
  • Progettazione e scrittura frontend per oltre 25 progetti
  • Controller del team per monitoraggio delle attività in un gruppo di lavoro di oltre 15 persone
  • Gestito il design UX/UI di 3 software

 

Sviluppatore Frontend

Javaminds

Agosto 2017 - Ottobre 2018

Roma, Lazio, Italia

Risultati e responsabilità:

  • Gestione del progetto “MiglioraMl” dove, in collaborazione con 4 redazioni di testate giornalistiche locali, sono state implementate funzioni nel CMS di Machine Learning per dimezzare l’output di tempo di oltre 35 giornalisti
  • Gestione di prosemirror
  • Gestione del front end di una istanza AWS e di una API per la generazione di report

 

Educazione

 

Corso biennale di Java e Javascript

Boolean Academy

Settembre 2015 - Dicembre 2017

Roma, Lazio, Italia

Risultati ottenuti:

  • Workshop remoti e lavori di gruppo con team provenienti da ogni parte d’Italia e d’Europa per oltre 800 ore di lezione
  • 4 tirocini della durata di un mese l’uno, tutti relativi allo sviluppo software

 

Laurea magistrale in Ingegneria Informatica

Università degli Studi di Pavia

Settembre 2009 - Maggio 2015

Pavia, Lombardia, Italia

 

Competenze professionali

 

  • SAAS
  • Node.Js
  • React.Js
  • Sviluppo Frontend
  • Machine Learning
  • Project Management
  • Design di prodotto
  • MySQL, NoSQL
  • Lingua coreana, madrelingua

 

Attestati

 

Certificazione della lingua inglese, livello C1 - Trinity College - Dicembre 2020

Certificazione di partecipazione e vittoria in un team alle Hackatons Italiane del 2018 - Dicembre 2018

 

Adesso che abbiamo visto un esempio di curriculum europeo, vediamo se il CV Europeo risponde davvero alle tue esigenze o se forse esistono sul mercato delle alternative da poter utilizzare al suo posto.

 

1. Conosci gli svantaggi del CV europeo

 

Sembrerà strano ma il curriculum europeo non è utilizzato in Europa, contrariamente a quello che succede con il Curriculum con Canva. Esiste, ma secondo molti recruiter non è uno strumento valido per una candidatura moderna nell’attuale mercato del lavoro. E pian piano, sta sparendo anche in Italia.

 

Ma da dove nasce il curriculum vitae formato europeo e perché è diventato così importante?

 

Questo modello viene creato successivamente alla Strategia di Lisbona nei primi anni del 2000, dove oltre alla linea flat che sostituiva il 56Kbps, nasceva l’Euro e la consapevolezza per gli europei di essere sempre più vicini gli uni agli altri.

 

Di lì, la consapevolezza di avere bisogno di un modello di curriculum comune che permettesse a tutti di avere familiarità con la storia curricolare di una persona, attraverso elementi comuni.

 

20 anni dopo, il modello di CV europeo è ancora utilizzato solo in Italia, Portogallo e Romania. Le statistiche dell’Unione Europea dimostrano che Inglese, Tedesco, Francese e lo Spagnolo sono le lingue madre del 13% degli utenti (valore cumulativo) che utilizzano il modello.

 

Di contro, gli utilizzatori che sono madrelingua Italiani sono circa il 24%. Questo ci lascia intendere che il modello di CV europeo ha delle problematiche da affrontare e risolvere.

 

Problematiche del curriculum vitae formato europeo

 

Le principali problematiche del documento sono da ricercarsi in 

 

  • Formattazione del documento
  • Gestione delle competenze
  • Gestione delle conoscenze relative all’istruzione

 

Ognuna di esse rende davvero complicato l’utilizzo di questo modello. Ecco, nei dettagli, i problemi principali.

 

Formattazione del documento

 

Il Curriculum in Word o PDF risente della sua lunghezza, motivo per cui non è mai stato apprezzato all’estero. Il CV moderno, che prende forte ispirazione dal Resume americano, è solitamente lungo una o due facciate di foglio A4.

 

Il solo modello, senza nessuna informazione è lungo 2 facciate di foglio A4. E appena comincerai a lavorarci la lunghezza aumenterà a dismisura, data la formattazione del documento che utilizza meno della metà della pagina.

 

Questo rende il curriculum vitae europeo online uno strumento inutile nel 2020, dove gran parte dei siti delle aziende raccomandano un curriculum snello e veloce.

Suggerimenti da Pro: Alcuni campi nel curriculum vitae europeo da compilare e scaricare sono completamente inutili, come la data di nascita e la nazionalità. In alcuni paesi, come ad esempio il Regno Unito, inserire la data di nascita del curriculum è considerato un elemento che va a discriminare le persone che dovrebbero essere giudicate solo per quanto inserito nella candidatura.

Gestione delle competenze

 

Le competenze professionali per CV occupano una pagina intera di foglio A4 nel modello di curriculum europeo, quando in realtà, ad un CV moderno servono poche righe per mostrare le tue capacità.

 

Le competenze, inoltre, hanno una divisione fin troppo minuziosa, e vengono divise in:

 

 

Una distinzione così granulare tra le abilità è complessa da scrivere per un grande manager con 30 anni di esperienza. Uno studente di giurisprudenza o un commesso con pochi anni di esperienza hanno pochissime cose da inserire tra questi campi nella realizzazione del loro primo curriculum.

 

Il risultato è che negli anni sono nati dei cliché di queste abilità, come il saper lavorare in gruppo e il saper comunicare, diventati stereotipi che nessun recruiter vuole leggere sul CV.

 

In definitiva, scrivere troppo relativamente alle proprie competenze personali è un male. Di conseguenza il curriculum vitae europeo word o in PDF ha un limite strutturale rappresentato proprio dal modo in cui lo stesso presenta le competenze.

 

E pensare, che in un curriculum da compilare, la struttura delle competenze prevede una semplice lista in cui vanno a inserirsi Hard e Soft Skills.

Suggerimenti da Pro: Le competenze sono spesso analizzate dai software ATS, programmi che analizzano il tuo CV. Ma ogni competenza nel CV è funzionale al percorso di assunzione. Ogni qual volta inserisci una competenza nel CV, preparati a ricevere almeno una domanda a riguardo durante il colloquio di lavoro. Quindi organizza le competenze informatiche e le competenze comunicative per la circostanza.

Gestione delle conoscenze relative all’istruzione

 

L’istruzione è spesso considerata una parte accessoria della propria candidatura, soprattutto da chi ha tanti anni di esperienza alle proprie spalle e può sopperire all’educazione con quanto fatto nel periodo di lavoro.

 

Il problema dell’istruzione nel curriculum vitae europeo da compilare e scaricare è rappresentato da un cavillo: il formato si riferisce specificamente a delle qualifiche conseguite, ossia a titoli di studio già acquisiti.

 

Ciò significa che risulta davvero tedioso, se non impossibile, inserire le informazioni in maniera corretta per tutti gli studenti universitari o liceali che stanno ancora proseguendo il loro percorso di studi.

 

Il limite più grande è rappresentato dal modello stesso. Come puoi vedere da qualsiasi esempio di CV Europeo online, non è possibile invertire educazione e istruzione. Questo rende questo modello inutilizzabile per tutti gli studenti che non hanno esperienza lavorativa.

 

2. Sfrutta i vantaggi del curriculum europeo a tuo vantaggio

 

Anche se il curriculum formato europeo è piuttosto vecchio, e ha ormai più di 20 anni, è un modello ancora utilizzato. Ed è ironico che dopo 20 anni, abbia ancora dei vantaggi rispetto al suo successore naturale, vale a dire il Curriculum in Europass.

 

I vantaggi principali del curriculum vitae formato europeo sono:

 

  1. È spesso richiesto per candidature nella Pubblica Amministrazione
  2. È facile da modificare
  3. È gratis

 

Analizziamo ogni punto per bene:

 

Nei concorsi pubblici e per candidarsi in aziende che lavorano a stretto contatto con la Pubblica Amministrazione, spesso e volentieri è richiesto il curriculum vitae formato europeo in Word. Infatti questo modello, è ancora disponibile sui portali governativi per il download. 

 

Ciò significa che lo stato valuta ancora positivamente l’uso di questo CV come modello efficace di valutazione di un profilo lavorativo, proprio per via della sua rigidità.

 

Essendo scaricabile in formato .doc, il CV formato europeo in Word è facilmente modificabile, non solo attraverso Microsoft Word, ma anche attraverso tantissimi altri software di scrittura:

 

  • Microsoft Word
  • Apple Pages
  • OpenOffice
  • LibreOffice
  • Google Docs

 

Sono solo alcuni dei software in cui modificare il documento. Tutto quello che dovrai fare è scaricare il template online, aprirlo sul tuo software e cominciare a modificare il documento senza preoccuparti della formattazione del documento.

 

Essendo facilmente modificabile, il CV formato Europeo in Word si presta molto anche ad essere inviato velocemente. Ma è importante che prima di inviarlo, tu abbia l’accortezza di salvare il file in PDF per evitare che il documento perda la sua formattazione.

 

Che il curriculum vitae europeo sia un Curriculum gratis è solo un vantaggio. Tutto ciò che dovrai fare sarà scaricarlo e potrai cominciare ad utilizzarlo.

 

 

3. Scarica il modello di Curriculum Europeo

 

Ecco il curriculum vitae europeo per download gratis:

 

curriculum vitae europeo

 

Come puoi vedere, questo modello è completamente diverso da Europass sia nella forma che nello stile. Moltissimi inseriscono una foto per curriculum in cima al modello, ma è un grave errore, dato che è stato concepito per mantenere la stessa formattazione per tutti.

 

Puoi effettuare il download del curriculum vitae europeo cliccando qui.

 

4. Scrivi il CV Europeo

 

Come detto, il CV Europeo formato Word è stato soppiantato da altri modelli di curriculum, tra cui quelli che sono presenti nel nostro software, molto più adatti ad una candidatura moderna.

 

Eppure, con i giusti accorgimenti, è possibile creare un curriculum vitae Word formato europeo vincente. Per farlo, dovrai seguire attentamente questa guida.

 

Le sezioni che compongono il CV sono:

 

  1. Informazioni personali 
  2. Esperienze lavorative
  3. I tuoi studi
  4. Competenze personali (linguistiche, organizzative, tecniche e artistiche)
  5. Altre competenze e patente di guida

 

Ecco come strutturarle tutte passo dopo passo.

 

Informazioni personali

 

Le informazioni personali da inserire sono cambiate dall’epoca del primo CV formato europeo in Word a causa delle normative della privacy. Il trattamento dei dati personali in Italia e il GDPR in Europa hanno influenzato anche le candidature.

 

Le informazioni personali da inserire sono:

 

  • Nome e Cognome
  • Indirizzo (Città, CAP e Regione)
  • Indirizzo e-mail
  • Numero di telefono

 

Il Fax ormai non viene utilizzato più (tranne che in Giappone) e tanti altri dati hanno una finalità di trattamento non pertinente con la candidatura, quindi faresti meglio a non inserire Nazionalità e Data di Nascita.

Buon esempio

Dimitra dell’Aia

44121, Ferrara, Emilia Romagna

mail@dimitradellaia.it

+39 366 00 000 001

Anche la Gender Equality è un tema caldo, quindi anche inserire informazioni relativa al sesso può essere controproducente.

Suggerimenti da Pro: Al numero di fax puoi sostituire il tuo indirizzo LinkedIn, cambiando il nome della voce e sostituendolo con “LinkedIn” o con la voce “Social Media

Esperienza lavorativa

 

L’esperienza lavorativa è la chiave di ogni domanda di lavoro. Lo stesso vale anche nel curriculum in formato europeo. Per inserire l’esperienza al meglio, aggiungi in ordine

 

  • Date
  • Nome e indirizzo della sede legale del datore di lavoro
  • Settore
  • Tipo di Impiego
  • Principali mansioni e responsabilità

 

Le esperienze devono essere scritte in modo da attirare l’attenzione del lettore e non stancare la lettura. Sii sintetico quando parli delle tue responsabilità.

 

Per farlo, avvaliti di metriche, numeri e valori economici. Questi valori alleggeriranno i concetti e saranno meglio di mille parole. Se fai un lavoro dove non è possibile inserire queste metriche, concentrati sulle routine e sul numero di volte in cui effettui l’azione.

Buon esempio

Febbraio 2018 - Presente

Wired

Giornalismo e informazione

Full-time

Principali mansioni e responsabilità:

Gestione dei contenuti web per business, politica, tecnologia e green economy

Responsabilità sulla produzione e sull’ottimizzazione degli articoli per oltre 15 freelance in tutta Italia

Redazione, creazione e proofreading per oltre 15 articoli ogni due mesi

Esempio sbagliato

Febbraio 2018 - Presente

Wired

Giornalismo e informazione

Full-time

Principali mansioni e responsabilità:

Gestione dei contenuti

Responsabilità sulla produzione degli articoli

Redazione di articoli

Come vedi dall’esempio di curriculum europeo, una esperienza troppo lunga e troppo descrittiva finisce per essere pesante. Ed essere pesanti nel proprio CV significa:

 

  • Non avere capacità di sintetizzare i concetti
  • Non essere padroni di ciò che si è fatto mentre si lavorava

 

In pratica, la ricetta perfetta per un disastro di candidatura.

 

Istruzione ed Educazione

 

Anche l’istruzione viene descritta in maniera molto diversa, sia dalle versioni successive di europass che da tanti altri modelli che dettagliano l’educazione in maniera più scarna per alcuni dettagli e molto più approfondita per ciò che realmente conta.

 

Nel modello inserirai:

 

  • Date (da – a)
  • Nome e tipo di istituto
  • Materie / abilità professionali oggetto dello studio
  • Titolo conseguito
  • Livello nella classificazione nazionale

 

Il livello nella classificazione nazionale fa riferimento all’EQF, conosciuto in Italia come QEQ, ossia il Quadro Europeo delle Qualifiche. Questo è sistema di valutazione dei titoli di studio a scaglioni, per cui i tuoi titoli italiani avranno un certo livello di riconoscimento in tutta Europa:

 

  • Livello 4: Diploma di Scuola Superiore
  • Livello 5: Diploma Tecnico Superiore
  • Livello 6: Laurea di I Livello
  • Livello 7: Laurea Magistrale, Laurea a ciclo unico, Master di I Livello
  • Livello 8: Scuola di specializzazione, dottorato di ricerca, Master di II Livello
Buon esempio

Settembre 2007 – Dicembre 2009

Università degli Studi di Milano

Materie: Letteratura italiana contemporanea, filologia italiana avanzata, letteratura spagnola contemporanea

Laurea Magistrale in Lettere moderne

Livello QEQ: 7

Tra le abilità professionali oggetto nello studio puoi anche inserire abilità strettamente non tecniche, come le competenze chiave europee. Come vedi dall’esempio di curriculum europeo, la flessibilità, come capacità nata in conseguenza di uno scambio studentesco o di un progetto Erasmus, è molto importante e fa curriculum.

 

Competenze personali (linguistiche, organizzative, tecniche e artistiche)

 

Come già detto, oggi le competenze si dividono in:

 

Hard Skills: Competenze tecniche, ossia l’aggregato delle conoscenze teoriche e delle capacità pratiche

Soft Skills: Ossia degli attributi e delle attitudini umane che si hanno quando si lavora. Sono anche conosciute come competenze relazionali

 

Quello che ti chiede il modello europeo è sensibilmente diverso:

 

Competenze relazionali: Sono l’equivalente delle soft skill

Competenze organizzative: Ossia il complesso delle management skills e di tutte le attitudini gestionali. Sono un intermezzo tra le soft e le hard skills, in base al lavoro che si fa

Competenze professionali: Capacità professionali di cui abbiamo già discusso

Competenze artistiche: Ossia abilità legate a dei talenti in particolare

 

Come vedi, queste categorie sono arbitrarie e granulari, e risulta molto complesso scrivere a riguardo. Per farlo, dovrai guardare all’annuncio di lavoro, e in base alle skill richieste, creare un set di skill idoneo e congeniale a quanto richiesto.

 

Nei CV moderni le competenze vanno elencate, dato che si ha l’occasione di parlarne nella lettera motivazionale. Ma come vedrai dall’esempio di CV Europeo online, ogni singola porzione, deve essere descritta e dettagliata.

 

Competenze professionali

 

Competenze relazionali: La mia dote relazionale principale è quella della comunicazione, sviluppata durante i miei sei anni di carriera a cavallo tra il mondo della comunicazione e quello dell’informazione.

 

Competenze organizzative: Forti doti di management e di gestione del gruppo, sviluppate durante il mio attuale impiego in cui gestisco un team di 10 persone

 

Competenze professionali: Conoscenza della lingua italiana, del giornalismo e delle tecniche di scrittura creative moderne, perfezionate durante gli anni di lavoro nel mondo dell’intrattenimento e dell’informazione

 

Competenze artistiche: Forti doti creative per la realizzazione di apprendimento per i membri del mio team grazie a processi e procedure di gamification degli apprendimenti.

 

Descrivendo le tue capacità in questo modo, sarai sicuro di fare colpo sul datore di lavoro.

 

Altre competenze e patente di guida

 

Per concludere, ci sono le altre competenze e la patente di guida. Questa parte di CV è l’equivalente della sezione bonus, ossia di quella sezione dove puoi inserire tutto ciò che può essere inerente alla candidatura, ma non direttamente.

 

Inoltre, è la sezione dove inserirai dettagli relativamente alla patente: meno importante se lavori e vivi a Milano, cruciale se stai usando il template europeo per lavorare nella logistica di Amazon.

 

Altre competenze e patenti

 

Competenze: Spiccate doti di scrittura creativa, con cui ho vinto un premio come miglior profilo LinkedIn d’Italia nel 2018

 

Patenti di guida: B

 

E con questo esempio, potrai salvare il CV, esportarlo in PDF e inviarlo congiuntamente ad una lettera di presentazione efficace.

 

 

Punti salienti

 

Questo modello di CV è un modello obsoleto, ormai soppiantato da Europass. Ma, ancora oggi, ci sono tante persone che scelgono per la propria candidatura il CV europeo.

 

  • Il CV Europeo pecca in personalizzazione ed è fin troppo lungo. Ha un look retrò, non cool come il vintage, solo vecchio e desueto
  • Il modello soffre della poca personalizzazione e della gestione delle competenze
  • Il template europeo non può scambiare di posto la sezione istruzione e quella delle esperienze, divenendo di fatto inutile per tutti gli studenti

 

Ci auguriamo che tu faccia la scelta giusta e scelga il tuo modello di CV in base alle tue necessità. Certo, puoi andare sulla vecchia macchina, ma questa comincia a far sentire il peso del tempo. Perché non aggiornarti con qualcosa di più nuovo? Lasciaci un commento e ti suggeriremo dei modelli di CV più adatti alle tue esigenze.

Valuta il mio articolo!: curriculum vitae europeo
Grazie per aver votato!
Media: 5 (2 voti)
Mara Esposito
Mara Esposito
Redattrice Web specializzata in Risorse Umane. Mara è una copywriter con vari anni di esperienza nel recruiting, nello scounting e nel mondo delle risorse umane. In 7 anni ho fornito oltre 250 talenti ad aziende di Centro e Sud Italia, esperienza in più per scrivere le guide per ResumeLab Italia.

Era interessante? Ecco articoli simili