Il Mio Account

Come scrivere le Soft Skills nel curriculum [+lista di skills]

Raddoppia l'efficacia del tuo curriculum in meno di un minuto. Non è né magia, né barzelletta. E' conoscere il mercato del lavoro e l'importanza delle soft skills nel CV.

Mara Esposito
Mara Esposito
Esperta di Carriere
Come scrivere le Soft Skills nel curriculum [+lista di skills]

Astratto: Le soft skills sono una particolare categoria di abilità richieste sempre più frequentemente nel mercato del lavoro. Questa guida per soft skills nel CV ti permetterà di migliorare l’efficacia della tua candidatura e di ottenere l’attenzione dei recruiter.

Le aziende moderne oggigiorno danno molta più attenzione alle soft skills che alle competenze tecniche.

 

Non occorre più sapere un sacco di cose per essere assunti: bisogna essere dotati di particolari attitudini e saper essere, non solo saper fare.

 

Nei prossimi 10 minuti avrai modo di entrare nel mondo delle competenze trasversali e di conoscere tutto ciò che i recruiter vogliono da un candidato modello. 

 

In questa guida:

 

  • Scoprirai cosa sono le competenze trasversali
  • Imparerai una definizione adeguata di skill
  • Avrai modo di leggere una lista delle soft skill più importanti e richieste
  • Imparerai ad inserire le soft skill nel CV

 

Hai bisogno di qualche dritta? Leggi anche:

 

 

Non hai trovato ciò che cerchi? Dai un'occhiata a tutti gli altri esempi di CV sul nostro sito!

 

Esempio per scoprire come inserire le soft skills nel cv

 

Virginia Cremonesi

Responsabile delle Risorse Umane

virgina@cremonesi.mail

+39 336 00 000 00

39100, Bolzano, Provincia Autonoma di Bolzano

linkedin.it/in/virgina_bolzano/

 

Profilo professionale

 

HR Manager con 5+ anni di esperienza nella gestione del personale per startup e PMI emergenti operanti nel mondo dell'ICT. Grazie all'implementazione del metodo DISC fornisco gli strumenti ai manager per valutare al meglio le competenze trasversali, basandomi su criteri come l'imprenditorialità del dipendente e la sua gestione dello stress. Ho implementato sistemi informativi per le risorse umane che hanno aumentato il grado di ricezione delle informazioni del 35%.

 

Esperienza lavorativa

 

Responsabile delle Risorse Umane

Chilly Devs SrL

Aprile 2019 - Maggio 2021

Bolzano, Provincia Autonoma di Bolzano, Italia

Risultati e responsabilità:

  • Adottato la metodologia DISC per l'assunzione di nuovi talenti nell'azienda per stabilire dei parametri precisi per lo stile di comunicazione, il livello di pensiero analitico, il grado di indipendenza e la resistenza allo stress
  • Implementato un sistema informativo per le risorse umane di tipo HRIS che ha aumentato il livello di efficienza di comunicazione con il personale del 35% in 2 anni
  • Assunto oltre 75 dipendenti in 24 mesi raddoppiando le dimensioni dell'azienda
  • Aumentato le dimensioni delle Risorse Umane da 6 a 9 membri
  • Gestito i fabbisogni di oltre 150 dipendenti e fornito training con 25 sessioni per che ha aumentato il grado di collaborazione interdipartimento del 16% in 12 mesi

 

Responsabile delle Risorse Umane

Zoodev

Febbraio 2016 - Marzo 2019

Vienna, Wien, Austria

Risultati e responsabilità:

  • Aumentato la grandezza aziendale triplicando le dimensioni aziendali da 75 a 220+
  • Creato uffici per sedi statunitensi e inglesi assumendo in remoto oltre 25 dipendenti
  • Collaborato con il CHRO per la ridistribuzione dell'intero reparto di risorse umane
  • Implementato un sistema di valutazione delle performance basato su fattori di comunicazione, organizzazione e gestione dello stress

 

Educazione

 

Master di I livello in Gestione delle Risorse Umane

Università degli Studi di Trento

Settembre 2011 - Maggio 2015

Trento, Provincia Autonoma di Trento, Italia

 

Competenze professionali

 

  • Risorse umane (HR)
  • Management
  • Analisi
  • Start-up
  • Team Working
  • Public Speaking
  • Gestione del tempo
  • Lingua italiana
  • Lingua tedesca

 

Certificazioni

 

Certificato di conoscenza della Lingua inglese - IELTS, Livello 8.0 , equivalente C1 - Febbraio 2021

 

Partiamo con la traduzione di Soft Skills.

 

1. Utilizza una traduzione di soft skills in italiano pertinente

 

Il significato letterale di soft skills in italiano è competenze morbide ma è chiaro che la traduzione letterale non spiega cosa sono le soft skills nel curriculum.

 

La traduzione di soft skills più adeguata è competenze relazionali.

 

L’espressione, esattamente come quella inglese è intesa al plurale poiché lascia intendere un ventaglio di capacità e di attitudini che vanno sviluppandosi contemporaneamente. 

 

Per convenzione, un’altra definizione di soft skills è competenze trasversali e spesso vengono citate in questo modo nella letteratura del mondo del lavoro, in contrapposizione con le competenze professionali tecniche.

Suggerimenti da Pro: Attieniti sempre alla nomenclatura utilizzata dall’annuncio di lavoro.

2. Cosa sono le soft skills? Definizione di soft skills per il curriculum 

 

Le soft skills sono il ventaglio di attitudini e di capacità comportamentali in un contesto professionale, volte ad aumentare l’efficacia e le efficienze degli output in un contesto lavorativo.

 

Il significato di cosa sono le soft skills può essere desunto anche dalla definizione francese: savoir-être, tradotto alla lettera come saper essere.

 

Le caratteristiche principali di questo gruppo di abilità, che rientrano nella più ampia famiglia delle competenze personali, sono:

 

  1. Appartenenza al capitale umano di una azienda/ente
  2. Trasversalità (un dipendente porta con sé le capacità se passa da un lavoro all’altro)
  3. Difficoltà di qualificazione (E’ difficile valutare se due persone con la stessa abilità rispetto a delle conoscenze pratiche)
  4. Difficoltà di quantificazione (E’ difficile dire quanto sei adattabile o comunicativo)
  5. Maggiore livello di impegno per la trasferibilità (E’ più facile imparare una lingua che imparare a essere flessibili)

 

Trovare un candidato che abbia capacità e competenze relazionali affini con gli intenti dell’azienda è molto difficile, ma molto importante per il successo dei business, come affermato da questo articolo del World Economic Forum.

 

Queste competenze non devono essere necessariamente innate: sono sì difficili da attrarre e da apprendere, ma possono essere apprese proprio come le capacità tecniche.

 

Differentemente dalle competenze tecniche, che sono valutate durante in uno specifico momento della candidatura, chi viene giudicato per queste competenze chiave viene valutato su tutto l’iter del processo di assunzione, e questa valutazione perdura per tutto il tempo.

 

 

3. Lista di soft skills (Quali sono le soft skills più importanti)

 

La letteratura ha individuato 5 gruppi di competenze relazionali per il CV: efficacia personale, relazionali, impatto e influenza, realizzative e cognitive

 

Ecco una lista di soft skills da scrivere nel CV:

 

  • Autonomia
  • Flessibilità e adattamento
  • Problem solving o risoluzione delle problematiche
  • Proattività
  • Orientamento agli obiettivi
  • Attenzione ai dettagli
  • Gestione dello stress
  • Gestione del tempo, time management e lavoro di squadra
  • Creatività
  • Fiducia in se stessi
  • Flessibilità
  • Resistenza e gestione dello stress
  • Capacità di organizzare
  • Precisione
  • Apprendimento permanente
  • Conseguire obiettivi
  • Gestire le informazioni
  • Spirito di iniziativa
  • Negoziazione e persuasione
  • Pensiero Laterale
  • Pensiero critico
  • Decision making o prendere decisioni
  • Leadership e influenza sociale
  • Resilienza
  • Intelligenza emotiva

 

Queste competenze sono fondamentali e futuribili: secondo il report del WEF “The Future of Jobs”, tra le 15 hard e soft skills a elenco, il 73.3% appartengono al mondo dell’attitudine e saranno rilevanti per tutti i lavoratori su scala globale almeno fino al 2025.

 

Esistono anche altri sottogruppi, come le competenze comunicative e le competenze organizzative e gestionali, che completano l’ampio spettro che avrai a disposizione per la candidatura.

 

4. Come inserire e come scrivere le soft skills nel CV

 

Esistono dei passaggi precisi per massimizzare la tua candidatura e riguardano lo studio dell’annuncio di lavoro. Studiare l’annuncio garantirà aderenza tra la tua attitudine professionale e ciò che cerca il mercato del lavoro.

 

Ecco come scrivere le soft skills:

 

  1. Leggi l’annuncio di lavoro attentamente
  2. Evidenzia le capacità e competenze relazionali presenti nella descrizione, controllando attentamente sia la parte discorsiva sia gli elenchi puntati
  3. Crea una lista di tutte le tue attitudini professionali (es. Leadership, emotional intelligence, flessibilità)
  4. Incrociale skill tue con quanto richiesto dalla descrizione della figura che l’azienda sta cercando
  5. Inserisci le soft skill nel CV 

 

Ecco quali sono e come inserire le soft skills nel CV in maniera consona. Creare un elenco di soft skills non studiato e non aderente a quanto cerca l’azienda e saranno pochi i selezionatori che faranno il download del tuo CV

 

Le competenze relazionali nel CV possono essere inserite in alcune aree del CV efficacemente: profilo, esperienza e competenze.

 

Soft skill nel profilo del CV

 

Il profilo è una sezione autoreferenziale in cui si dimostrano i successi e si anticipa il contenuto del CV.

 

Potrai dedicare una o due frasi per mettere in correlazione capacità e competenze relazionali del curriculum vitae con conoscenze, abilità e attitudini estremamente pratiche.

 

Questo dimostrerà che non solo sei in possesso dell’abilità, ma sai anche utilizzarla in un contesto professionale

 

Esempi di CV con Soft Skills — Profilo

Buon esempio

Responsabile delle vendite con 15 anni di esperienza nel settore vendite B2B in varie industrie, attualmente in forza alla AbC SRL dove gestisco 55 consulenti di vendita in cinque continenti. Il mio grado di Team Leadership ha un approccio generalista, e stimolo con 50+ workshop e lavori di gruppo il personale. Dotato di un forte grado di orientamento al risultato, che mi consente da più di un decennio di dare l'extra mile per perseguire gli obiettivi di vendita.

Il profilo non dovrebbe avere solo capacità e competenze relazionali ma il curriculum vitae dovrebbe essere ben bilanciato, fornendo un buon mix di abilità tecniche e relazionali.

 

Competenze trasversali e soft skills nelle esperienze lavorative

 

Nelle esperienze lavorative potrai dimostrare le tue attitudini professionali.

 

In questa sezione potrai mostrare i tuoi risultati professionali, che dipendono dalle performance aziendali. E le performance aziendali dipendono dalle attitudini dei lavoratori. Questo significa che —

 

Inserendo dei risultati - attraverso elenchi puntati - in maniera sintetica ma sufficientemente descrittiva, non evidenzierai solo le abilità tecniche, ma anche quelle caratteriali ed attitudinali di una persona.

 

Questo è particolarmente evidente in ruoli di management e di responsabilità, dove la gestione del personale è fondamentale per creare un orientamento all’obiettivo sistemico e di livello aziendale.

 

Dimenticati la vecchia struttura in stile curriculum europeo e guarda l'esempio qui sotto!

 

Esempi di CV con Soft Skills — Esperienze lavorative

Buon esempio

Responsabile delle Vendite | Sales Director

ABC SRL

Aprile 2010 - Presente

Torino, Piemonte, Italia

Risultati e responsabilità:

  • Leader di oltre 55 consulenti di vendita in 12 paesi nel mondo
  • Creato un panel via CRM per feedback e coaching dei vari membri del team che ha aumentato le conoscenze e i risultati di vendita del 25%
  • Conseguito gli obiettivi di vendita prefissati per semestri e anni per 8 anni consecutivi
Esempio sbagliato

Responsabile Vendite

Aprile 2010 - Presente

Torino, Piemonte, Italia

Risultati e responsabilità:

  • Gestione di consulenti di vendita
  • Creato un panel via CRM
  • Conseguito gli obiettivi di vendita crescenti di anno in anno

E’ molto facile sbagliare questa sezione, basta non inserire valori e dettagli numerici a supporto delle competenze relazionali.

 

Sezione competenze

 

Il luogo di riferimento in cui inserire le soft skill nel CV è chiaramente quello destinato alle competenze.

 

Affidandoti all’annuncio di lavoro - come visto precedentemente - sarà più facile creare un set di abilità che conquistino il recruiter e ti portino alla fase successiva del processo di selezione. 

 

Scrivi le skill accuratamente per avere più chance di arrivare al colloquio di lavoro, anche se si tratta del tuo primo CV.

 

Competenze nel CV

Buon esempio

Competenze professionali

 

  • Leadership
  • Orientamento agli obiettivi
  • Gestione dello stress
  • Apprendimento permanente
  • Gestione delle informazioni
  • Spirito di iniziativa
Buon esempio

Competenze professionali

 

Leadership, che esercito da più di un decennio grazie ad uno stile gestionale votato all'ascolto e all'empowerment del personale di vendita che gestisco

Orientamento agli obiettivi, dimostrato grazie ai risultati di vendita ottenuti negli anni

Apprendimento permanente, per aumentare le mie conoscenze e permettere che il personale che gestisco abbia un livello di conoscenze superiore al mio

Negoziazione, dote che ho sviluppato attraverso anni di gestione di consulenti di vendita

Le competenze nel CV italiano possono essere descritte o in forma di lista, in base a ciò che cerchi di ottenere dal tuo CV. Hai molta esperienza? Racconta le competenze attraverso le esperienze e limitati ad una lista di skill.

 

Se hai poca esperienza, invece, potrai avvalerti di un formato di CV più semplice - magari a colonna singola - dove potrai descrivere le competenze.

Suggerimenti da Pro: Utilizza il nostro software per valorizzare le competenze e decidere se descriverle o se elencarle come lista.

5. Utilizza Hard e Soft Skills

 

Le competenze possono essere distinte in tre gruppi ben identificati

 

  • Abilità soft o relazionali: capacità attitudinali di cui abbiamo ampiamente discusso
  • Hard skills: anche conosciute come competenze tecniche, sono l’insieme delle conoscenze teoriche e delle capacità pratiche
  • Hard skills non trasferibili: sono una particolare categoria di skills, cognitive o tecniche, che per loro natura sono difficilmente trasferibili

 

La differenza che c’è tra le Hard skills e le Hard skills non trasferibili è sottile, ma fa tutta la differenza del mondo. 

 

Prendiamo Luigi. Ha lavorato tanto tempo nel marketing di una grande azienda e per lavorare ad alcuni file, si avvale di un plug-in creato appositamente per l’azienda. Come farà a farlo se quel plug-in è un sistema proprietario?

 

La risposta è semplice: non potrà farlo, ed ecco perché è importante discernere le due categorie. Le hard skills sono facilmente trasferibili (Es. Conoscenza di Microsoft Office) ma ce ne sono alcune che non possono essere rimpiazzate.

 

Il rapporto che c’è tra capacità hard e soft deve essere di mutuo supporto. Inserire troppe hard skills ti farà sembrare un lavoratore vuoto e privo di valori e di modi di essere. 

 

Inserire troppe soft skills ti farà sembrare impreparato e privo di capacità tecniche. 

 

Dovrai inserire queste competenze anche nella lettera di presentazione. Le abilità relazionali saranno un ottimo strumento per mostrare la tua determinazione e le motivazioni ad ottenere il lavoro che desideri.

 

 

Punti salienti

 

Le soft skill sono uno dei motori della candidatura e meritano una particolare attenzione in ogni CV. Ecco i punti più importanti dell’articolo:

 

  • Non tutte le candidature necessitano delle stesse abilità. Occorre uno studio dell’annuncio di lavoro per determinare quali sono valide e importanti all’occhio dei selezionatori
  • La traduzione di soft skills è competenze relazionali
  • Le soft skills sono attitudini professionali di ogni professionista
  • Nel mondo moderno queste capacità sono sempre più importanti e sono valutate molto più che le capacità tecniche
  • Queste abilità possono essere facilmente inserite in molte sezioni del tuo CV.

 

E’ arrivato il momento di salutarci. Lasciaci un commento e facci sapere cosa ne pensi dell’articolo. Se ti è stato utile, o vuoi affrontare una discussione specifica sulle soft skills, scrivici e ti risponderemo quanto prima. 

Valuta il mio articolo!: soft skills
Grazie per aver votato!
Media: 4.6 (5 voti)
Mara Esposito
Mara Esposito
Redattrice Web specializzata in Risorse Umane. Mara è una copywriter con vari anni di esperienza nel recruiting, nello scounting e nel mondo delle risorse umane. In 7 anni ho fornito oltre 250 talenti ad aziende di Centro e Sud Italia, esperienza in più per scrivere le guide per ResumeLab Italia.

Era interessante? Ecco articoli simili