Il Mio Account

Le competenze sociali e civiche: cosa scrivere nel tuo CV

Ti senti a tuo agio in mezzo agli altri o non ti si può rivolgere la parola prima delle 11 del mattino? Sfrutta il tuo potenziale e fai valere le tue competenze sociali nel tuo CV!

Dario Cremonesi
Dario Cremonesi
Esperto di Carriere
Le competenze sociali e civiche: cosa scrivere nel tuo CV

Definizione: le competenze sociali sono un insieme di qualità umane, psicologiche, relazionali e comunicative che ti consentono di rapportarti in maniera efficace con gli altri. Della famiglia delle soft skills, includere le competenze sociali nel tuo curriculum rafforza sensibilmente la tua candidatura per gran parte dei settori professionali.

Se ci fossi tu tra i superstiti del volo Oceanic 815 sulla misteriosa isola di Lost, quale naufrago saresti?

 

Un vero leader alla Jack Shepard, la copia spiccicata del simpatico gregario Charlie Pace o un docile compagnone in stile Hugo Reyes?

 

Spoiler alert!

 

Le competenze sociali sul tuo CV possono davvero fare la differenza tra un colloquio di lavoro e il veder naufragare le tue possibilità di ottenere un impiego!

 

In questa guida vedrai allora:

 

  • Cosa sono le competenze sociali
  • Perché sono cruciali nel tuo CV
  • Un elenco di competenze sociali per il tuo CV
  • Come sviluppare le tue competenze sociali

 

Risparmia ore preziose e crea un CV come questo. Scegli un modello di curriculum vitae, compilalo e personalizzane ogni dettaglio. Semplicemente e con efficacia. Scegli uno dei 21 modelli di curriculum vitae e crea il tuo curriculum vitae online

 

CREA IL TUO CV

 

Esempio di come fare un curriculum perfetto

 

Cosa dicono gli utenti di ResumeLab:

Ieri ho avuto il mio primo colloquio e il responsabile delle risorse umane ha iniziato la discussione complimentandosi per il mio curriculum vitae.
Luigi

Amo la varietà di modelli e stili. Bravi, continuate così!
Davide

Il mio precedente CV era veramente mediocre, malgrado tutto il tempo passato a provare a fare modifiche su Word. Ma grazie a questo software, posso modificare tutto facilmente.
Daniela

CREA IL TUO CV

 

Hai bisogno di un po’ di ispirazione? Leggi anche:

 

 

Non hai trovato ciò che cerchi? Dai un’occhiata anche a tutti gli altri esempi di curriculum del nostro sito!

 

Esempio di competenze sociali nel tuo CV

 

Marina Pizzola

Via Santini 23, 34170, Gorizia (GO)

marina.pizzola@mail.com

+39 333 22 11 222

 

Premurosa maestra di scuola dell’infanzia con oltre 8 anni di esperienza, nella mia carriera ho accompagnato oltre 600 bambini nel percorso di crescita e sviluppo delle abilità relazionali e cognitive. Come coordinatrice di 4 classi, pianifico con attenzione i programmi di apprendimento per un’offerta formativa di prima qualità. Desidero offrire le mie doti sociali e gestionali alla Bottega del bimbo.

 

Esperienza lavorativa

 

Insegnante di scuola materna

Scuola materna Madre Teresa, Gorizia

Settembre 2017-oggi

  • Pianificazione delle attività educative e pedagogiche per 4 classi di 20 bambini dai 2 ai 5 anni.
  • Responsabile delle attività didattiche e delle comunicazioni con oltre 60 famiglie per costruire un rapporto di fiducia tra i genitori e gli insegnanti.
  • Attività di sostegno per 5 bambini con disturbi d’attenzione, in collaborazione con la psicologa dell’istituto.
  • Organizzazione delle attività ludiche e di 4 laboratori artistici di musica, teatro, danza e pittura.

 

Insegnante di scuola materna

Scuola dell’infanzia Camomilla, Gorizia

Luglio 2013-Luglio 2017

  • Attività volte allo sviluppo cognitivo e relazionale per oltre 250 bambini dai 2 ai 5 anni.
  • Organizzazione di 4 incontri tematici all’anno con educatori esperti a cui hanno partecipato oltre 150 genitori.
  • Assistenza a 7 bambini affetti da disturbi dell’attenzione e iperattività.
  • Introduzione del laboratorio sensoriale e delle attività motorie all’aperto per avvicinare i bambini alla natura.

 

Educazione

 

Laurea in Scienze della Formazione Primaria

Università di Gorizia

2010-2013

Valutazione finale: 110/110

 

Competenze

 

  • Strategie di apprendimento
  • Capacità d’ascolto
  • Empatia
  • Comunicazione efficace
  • Competenze relazionali
  • Capacità sociali
  • Senso critico
  • Problem solving
  • Capacità di persuasione
  • Lavoro di gruppo

 

Certificazioni

 

  • Corso di gestione dei conflitto, Università di Gorizia (50 ore), 2020.
  • Partecipazione al seminario “Le disabilità e i disturbi comportamentali in età prescolare”, 14-15 marzo 2021, Milano.

 

Lingue

 

  • Italiano madrelingua
  • Inglese B1

 

1. Perché le competenze sociali sono importanti?

 

A meno che tu non abbia deciso di intraprendere una carriera da guardiano del faro o da eremita in cima a una montagna, le competenze sociali ti saranno decisamente utili praticamente in ogni mestiere.

 

Questo perché, qualunque sia la tua professione, avrai sempre a che fare con superiori, clienti, colleghi e collaboratori. E dovrai far del tuo meglio per farli andare tutti d’accordo.

 

Per pochi eletti maestri zen decisamente innate, per tutti gli altri conquistate con fatica grazie a un lungo percorso di apprendimento, le competenze sociali sono l’unica via per costruire e mantenere buone relazioni con gli altri nella vita quotidiana e sul posto di lavoro.

 

2. Le migliori competenze sociali per il tuo CV

 

Ma perché puntare sulle competenze sociali in un CV? Solo perché il tuo capo vuole assicurarsi che tu non rincorra i colleghi con la graffettatrice dopo uno scambio di vedute un po’ troppo concitato?

 

E anche se ti può apparire ovvio che la graffettatrice deve essere scarica per non variarne il baricentro e rischiare di mancare il bersaglio, sappi invece che secondo le ricerche sul cooperative learning dei fratelli Johnson, lavorare insieme per raggiungere obiettivi comuni produce effetti migliori rispetto al lavorare da soli.

 

Ed ecco perché ogni selezionatore vorrà conoscerti se farai leva su determinate competenze chiave:

 

1. Capacità comunicative

 

Le competenze comunicative ti permettono di relazionarti con gli altri in maniera chiara ed efficiente. Si tratta del primo passo per raggiungere risultati concreti in una organizzazione, condividendo il sapere e facendo fronte comune nelle difficoltà. Comunicare efficacemente richiede non solo doti oratorie, ma anche il controllo del proprio corpo, per trasmettere il messaggio desiderato anche a livello non verbale.

 

2. Decision making

 

In altre parole, il coraggio di prendere le responsabilità delle proprie azioni, o trovare la linea comune da seguire nel caso in cui si tratti di una decisione condivisa. Alla base del decision making c’è ancora una volta il dialogo e la capacità di comunicare in modo aperto e assertivo.

 

3. Problem solving

 

Valutare un problema in tutte le sue sfaccettature e affrontarlo nella maniera più corretta sommando le abilità dei singoli è una componente fondamentale delle abilità sociali e racchiude anche spiccate competenze organizzative e gestionali. Saper criticare le idee in maniera costruttiva e indipendentemente da chi le ha esposte, essere consapevoli dei propri errori e applicare dei correttivi è alla base del successo di un gruppo.

 

4. Leadership

 

Non per forza leadership fa rima con grande capo. Saper prendere il mano la situazione, avere il supporto dei colleghi e saper pianificare le operazioni da svolgere è una delle competenze personali appetibili a ogni livello e si traduce in risultati aziendali più soddisfacenti.

 

5. Risoluzione dei conflitti

 

Certo, non si può sempre andare d’accordo su tutto. Ed è proprio per questo che le abilità di negoziazione e mediazione sono vitali all’interno di ogni organizzazione. La capacità di ascoltare gli altri e trovare un punto di incontro, accettando valori e punti di vista differenti senza sfociare in rabbia, è fondamentale per il successo lavorativo.

 

6. Empatia

 

Il più classico dei “mettersi nei panni degli altri”. Essere empatici significa comprendere le emozioni e i sentimenti degli altri di fronte a determinate situazioni. Se sai essere empatico, le altre persone avranno più fiducia in te e si apriranno a un rapporto più onesto e costruttivo, valorizzando le tue competenze relazionali.

 

7. Self control

 

Non perdere le staffe quando qualcosa va storto. Facile a dirsi, più difficile a farsi. Secondo Mischel e la sua teoria del Marshmallow, avere il controllo di te stesso ti permette di allontanare gli impulsi più immediati per focalizzarti sugli obiettivi a lungo termine.

 

8. Gestione dei feedback

 

Dare e ricevere feedback non è mai troppo piacevole, soprattutto quando non sono proprio positivi. L’obiettivo di un feedback è di migliorare le prestazioni e correggere un comportamento per migliorarne gli effetti, non mettere alla berlina chi non ha raggiunto il risultato sperato.

 

9. Pensiero critico

 

Essere in grado di analizzare le situazioni in maniera obiettiva, senza lasciarsi condizionare dalle proprie credenze e convinzioni, è una di quelle competenze fondamentali per poter prendere decisioni di qualità e rimanere lucidi anche in situazioni complesse e inaspettate.

Suggerimento bonus: non sottovalutare le tue competenze sociali. Secondo le ricerche del Pew Research Center, quattro dipendenti su dieci lavorano in organizzazioni per cui le competenze sociali sono il requisito più importante.

3. Come includere le competenze sociali e civiche nel tuo CV

 

Se lo competenze sociali sono importanti nella vita quotidiana per andare d’accordo con il vicino ficcanaso e non farsi saltare i nervi in coda alle Poste, diventano davvero essenziali per costruire una brillante carriera lavorativa.

 

Ed è per questo che dovrai disseminarle con accortezza in lungo e in largo sul tuo CV.

 

1. Inizia dal tuo profilo

 

Per dare il la alla tua candidatura, includi nel tuo CV un profilo accattivante che racconti in poche righe dettagli succosi sulle tue capacità, competenze e risultati conseguiti nel tempo.

 

Dimenticati dei rigidi schemi del curriculum europeo e infila un pizzico di competenze sociali anche in questa sezione. Puoi prendere spunto da qui per costruire un CV moderno:

 

Esempio di competenze sociali nel profilo del curriculum

CORRETTO

Affidabile assicuratore del ramo vita e investimenti con 7 anni di esperienza sul campo, grazie alle mie doti comunicative e di empatia e a un’alta etica professionale ho stipulato nel corso del tempo oltre 500 contratti, aumentando del 37% i piani pensione aperti dai clienti nella mia area commerciale.

2. Scrivi la sezione delle esperienze professionali

 

Le esperienze professionali sono il sale del tuo curriculum. E per questo devono essere descritte al meglio.

 

In questa sezione non perderti in un sonnacchiosa lista di mansioni, ma aiutati con elenchi puntati e quantifica i risultati raggiunti nel corso del tempo per impressionare i selezionatori.

 

Ecco un buon fac simile di CV:

 

Esempio di capacità e competenze sociali nell’esperienza lavorativa del tuo CV

CORRETTO

Agente di customer service

Telecall S.R.L.

Marzo 2016-oggi

  • Contatto via mail, telefono e chat con +60 clienti al giorno.
  • Capacità di persuasione e di risoluzione dei conflitti, che ha portato alla risoluzione positiva del 76% dei reclami in first call.
  • Gestione dei corsi di formazione e tecniche di gestione del clienti difficile per 12 agenti in prova.
  • Riduzione dei tempi medi di ticket del 16%.

Suggerimento bonus: non tutte le esperienze professionali sono essenziali per la tua candidatura. Inserisci nel curriculum solo quelle che hanno una qualche correlazione con il tuo futuro impiego o che mettono in luce competenze utili per la tua carriera futura.

3. Sfrutta la sezione educazione per evidenziare le competenze sociali sul CV

 

Soprattutto se non hai ancora maturato troppa esperienza e hai in mano un curriculum da studente, la sezione educazione diventerà il pilastro del tuo curriculum vitae.

 

E sarà anche un’ottima occasione per dimostrare di possedere spiccate competenze sociali.

 

In questa sezione inserisci il titolo di studio acquisito o ancora in corso; se non hai ancora molta esperienza lavorativa, aggiungi anche qualche attività extracurricolare significativa per dimostrare di essere all’altezza del tuo futuro impiego.

 

Ecco il formato di CV più indicato:

 

Esempio di capacità e competenze sociali nella sezione educazione del curriculum

CORRETTO

Laurea triennale in Scienze Politiche

Università di Agrigento

2018-2021

Valutazione finale: 110/110

  • 1° Classificato al concorso di dibattito indetto dalla regione Sicilia.
  • 4 mesi di studio all’Università di Brema nell’ambito del progetto Erasmus.

4. Includi le tue competenze sociali e civiche nella sezione delle competenze

 

E dove se no?

 

Ma ci sono un paio di accortezze per riuscirci al meglio:

 

  • Non scadere nei soliti luoghi comuni in stile “orientamento proattivo” e “rendo il meglio sotto pressione”, ma scendi nel dettaglio e specifica quali sono le tue reali competenze professionali.
  • Non fare una lista alla rinfusa con tutto ciò che ti viene in mente, ma focalizza l’attenzione sulle richieste del tuo futuro datore di lavoro.
  • (opzionale) Puoi aggiungere un’autovalutazione o una breve descrizione di come hai sfruttato in concreto le tue skills nel corso del tempo.

 

Esempio di competenze sociali nella sezione competenze

CORRETTO
  • Risoluzione dei conflitti: ho ridotto sensibilmente i conflitti nel mio team di 6 persone grazie a una gestione onesta e aperta, aumentando l’efficienza del 26% secondo KPI.
  • Leadership: sono in grado di prendere decisioni difficili all’interno dell’azienda, che hanno portato a un aumento del ROI del 13% alla fine del primo trimestre.
  • Gestione del gruppo: con l’introduzione di attività di team building che hanno aumentato del 30% la soddisfazione del gruppo secondo la survey interna bimestrale.

5. Termina con la sezione extra

 

Sezione extra, ma non per questo meno importante. Qui potrai mettere in mostra tutte quelle abilità che non rientrano espressamente nelle sezioni precedenti e distinguerti dagli altri candidati.

 

In particolare:

 

 

E proprio questi due ultimi punti possono tornarti utili per mettere in luce le tue competenze sociali, soprattutto nel caso sia il tuo primo CV.

 

Ecco un esempio:

 

Esempio di competenze sociali nella sezione competenze

CORRETTO

Volontariato

 

  • Animatore per il centro estivo “Grande estate” di Ferrara per bambini dai 6 ai 13 anni.
  • Allenatore dell’Under13 di pallamano del Ferrara Sport Club.

 

Hobby

 

  • Rompicapo e giochi di società

Il Builder per CV di ResumeLab fa molto di più che creare un curriculum. Il nostro software offre suggerimenti ad hoc creati da esperti, personalizzati per la tua candidatura per aumentare le tue possibilità di successo. Il software descriverà lavori o studi, competenze e altro ancora. Prova subito il nostro builder di curriculum vitae online.

 

Crea un curriculum vitae online

 

CREA UN CV ONLINE

 

Utilizza colori e scegli il font per curriculum che più ti somiglia, evidenziando le tue capacità al massimo. Dimostra di essere il candidato ideale. Utilizza il nostro builder per curriculum vitae online.

 

4. Come migliorare le competenze sociali

 

Una buona notizia per te: anche se sei un brontolo di professione, sappi che le competenze sociali e le soft skills del tuo CV non sono innate e, con un po’ di sforzo, potresti persino riuscire a farti invitare per una birra dai colleghi dopo il lavoro!

 

Se stai cercando di migliorare le tue competenze sociali, ecco la via da percorrere:

 

1. Ascolta (davvero) gli altri

 

Non annuire con la testa quando non hai la più pallida idea di che cosa si stia parlando. Ascolta con attenzione e cerca di comprendere il punto di vista del tuo interlocutore. Guardalo negli occhi e ripeti le sue stesse parole per dimostrare di aver prestato attenzione a quando ti ha detto finora.

 

2. La tecnica del sandwich

 

Una tecnica utile per comunicare una critica nella maniera più costruttiva. Comincia da un aspetto positivo per poi passare a quello negativo, terminando però sempre con parole di incoraggiamento, così da non urtare la sensibilità altrui.

 

3. La tecnica del disco rotto

 

Ripeti la tua opinione, poi ancora. E ancora. E ancora una volta. Questo ti aiuterà a prendere sicurezza di te e non permettere agli altri di spostare l’attenzione da un discorso che ti sta a cuore. Oltre che ad essere particolarmente efficace con piazzisti e venditori!

 

4. Fai domande

 

Cerca sempre di includere gli altri in una discussione, spingendo anche i più taciturni a condividere il loro punto di vista. Evita di giudicare, ma ascolta in silenzio e dai modo a tutti di condividere la propria visione. Se dimostri di essere aperto al dialogo, gli altri verranno sempre più spesso da te.

 

5. Fai attenzione al linguaggio del corpo

 

Non sempre quello che dici rispecchia quello che senti. Cura il linguaggio paraverbale: dimostrati rilassato, guarda negli occhi chi ti parla, stai attento alla postura, al tono della voce. E ricordati di sorridere.

 

6. Congratulati con gli altri

 

Lascia da parte invidia, contrasti e competizione sfrenata e sforzati di dare a Cesare ciò che è di Cesare. Così facendo, colleghi e collaboratori si sentiranno apprezzati e saranno spinti a proseguire nella giusta direzione.

 

7. Tecnica dell’annebbiamento

 

Rispetta le idee degli altri ma non lasciarti condizionare. Questa tecnica ti permette di entrare in una discussione senza lasciarti sopraffare dal tuo interlocutore. Questa strategia sfrutta frasi come “hai ragione, però…” o “capisco, ma io…”, per poter controbattere qualunque affermazione in modo garbato ma deciso.

 

8. Osserva il comportamento degli altri

 

Apprendere per imitazione è sicuramente una strategia vincente per aumentare le tue competenze sociali. Prendi a modello persone carismatiche e con grandi doti di leadership, studia il loro approccio agli altri, il modo di inserirsi in una conversazione e imitane il comportamento.

 

9. Leggi sull’argomento o fai un corso

 

Se non ti senti abbastanza sicuro, fatti aiutare da un professionista del settore e fai corsi per aumentare le tue competenze. Un HR, ma anche uno psicologo del lavoro o uno psicoterapeuta potrebbero indirizzarti nella giusta direzione per aumentare le tue competenze sociali.

 

Raddoppia le probabilità di riuscita con allegando al CV una lettera di presentazione abbinata. Scrivi la tua lettera di presentazione online per rendere la tua candidatura perfetta.

 

Software per scrivere una la lettera di presentazione

 

Scrivi la lettera

 

Vuoi diversi stili di lettera? Il software ti mette a disposizione 21 modelli e centinaia di combinazioni di colori. Ti basta un clic per passare da un modello di lettera motivazionale all'altro. Prova tutti i nostri modelli di lettere di presentazione.

 

Punti chiave

 

Le competenze sociali sono una componente fondamentale per la vita quotidiana e lavorativa. Possedere questo tipo di competenze significa costruire relazioni solide con gli altri e migliorare i rapporti con clienti, colleghi e collaboratori.

 

  • Nel tuo CV, inserisci le tue competenze sociali non solo nella sezione delle competenze, ma anche nel profilo, tra le esperienze professionali, nell’educazione e nella sezione extra.
  • Le competenze sociali possono essere apprese nel corso del tempo: sforzati di mantenere una mentalità positiva e accetta le idee degli altri, in modo da costruire rapporti solidi.

 

E con questo è tutto! Sono sicuro che ti sarà utile per la ricerca del tuo lavoro e per migliorare le tue competenze sociali. Se hai dubbi o domande, lascia un commento qui sotto così da poterti aiutare!

Valuta il mio articolo!: competenze sociali
Grazie per aver votato!
Media: 5 (2 voti)
Dario Cremonesi
Dario Cremonesi
Un ex HR business partner con centinaia di talenti IT in tutta Italia che scrive consigli per curriculum e lettere di presentazione per ResumeLab Italia per condividere consigli e la passione per il recruiting.

Era interessante? Ecco articoli simili

Crea il curriculum con Canva: i template per il tuo CV

Crea il curriculum con Canva: i template per il tuo CV

Per realizzare un curriculum con canva occorre effettuare una serie di passaggi. Se seguiti alla perfezione, otterrai un curriculum che non ha niente da invidiare ad altri modelli.

Mara Esposito
Mara Esposito
Esperta di Carriere